Scambi annuali

Lo Scambio Lungo: un anno di vita e una vita in un anno

 

Gli obiettivi

Gli obiettivi del programma sono di sviluppare la “Leadership” nei giovani e di promuovere la conoscenza tra i popoli. Il programma dà agli studenti l’opportunità di frequentare una scuola locale per un anno, vivendo in una o più famiglie ospiti. Gli studenti potranno così imparare bene un’altra lingua e sperimentare “un altro modo di vivere”; impareranno a conoscere meglio sé stessi e gli altri e a capire le diversità; non di meno, saranno “ambasciatori” del proprio paese. Gli studenti partecipanti allo scambio giovani si impegnano a:

  • fungere da ambasciatori o ambasciatrici del proprio Paese;
  • essere aperti a nuove esperienze e alle differenze culturali;
  • rispettare le regole del programma;
  • accettare la supervisione del distretto, del club e della famiglia ospite;
  • partecipare attivamente alle attività previste dallo scambio.

 

Possono partecipare studenti

  • di età compresa tra i 15 e i 18 anni
  • iscritti alla scuola superiore o con livello di istruzione equivalente
  • con risultati scolastici sopra la media
  • comunicativi ed aperti a nuove esperienze

I candidati ideali per lo Scambio Giovani sono giovani intraprendenti, con qualità dirigenziali che permetteranno loro di divenire eccellenti ambasciatori culturali per il loro Paese e per il club o il distretto del Rotary che li sostiene. Ai candidati non viene richiesto di essere coinvolti con le attività del Rotary prima di fare domanda. I figli dei Rotariani possono partecipare ma non verrà loro data alcuna preferenza. Gli studenti disabili sono incoraggiati a concorrere.

Non è necessario essere figlio o parente di un Rotariano per partecipare al programma. È però necessario essere presentato da un Rotariano.  In caso di necessità, contattare il Rotary Club più vicino.

 

Le spese tipiche

  • Contributo alle spese istruttorie (€400-€500)
  • Spese funzionamento del programma (€600 – €800)
  • Viaggio di andata e ritorno
  • Assicurazione contro le malattie e gli infortuni
  • Documenti di viaggio (passaporto, visto d’ingresso)
  • Fondi per far fronte a eventuali imprevisti

 

L’impegno della famiglia

Tipicamente la famiglia dello studente che parte ospita, a sua volta, uno studente in arrivo da un altro Paese: è per questo che il programma si chiama “Scambio Giovani”. Non è obbligatorio ospitare uno studente in arrivo (in tal caso, la famiglia dovrà impegnarsi con il Club per la ricerca di altre famiglie ospitanti). La famiglia ospitante dovrà assicurare allo studente un trattamento adeguato, comportandosi come se fosse il proprio figlio.

 

Procedura per la selezione dei candidati

Prima di compilare la domanda, i candidati e i loro genitori dovranno verificare la disponibilità di un Club Rotary a sponsorizzare lo scambio. Qualora necessario, il Rotary Club locale può essere contattato attraverso il delegato scambio giovani del proprio distretto, le cui informazioni di contatto sono riportate alla pagina

http://www.ryeitalianmultidistrict.it/CONTATTI.htm

La selezione dei candidati è basata su diversi criteri, compresi la maturità, la capacità di scegliere con giudizio, la compatibilità con gli obiettivi del programma del Rotary International e il numero massimo di studenti stabilito dal distretto. Il giovane che ha superato il processo di selezione riceverà dal Club una password per accedere al sito online per la compilazione della domanda.

 

Scadenze

La scadenza per la compilazione della domanda online è determinata da ogni Club. Una volta compilata la domanda online il candidato riceverà per email ulteriori istruzioni e documentazione. Questa documentazione, firmata dal candidato e dalla famiglia, dovrà essere sottoscritta dal Club e successivamente scannerizzata e caricata nel sistema online entro il 31 dicembre. È vivamente consigliato anticipare questa scadenza.

 

Che cosa non è il programma di Scambio Giovani

Anzitutto il Rotary non è un’organizzazione commerciale; è un organizzazione di servizio composta da volontari. Ne consegue che il Rotary non è un’agenzia di viaggio, né un centro linguistico. Lo Scambio Giovani non è una vacanza all’estero per un anno né un programma per imparare l’inglese.

È opportuno precisare, sin dal primo momento, che il Rotary non può garantire l’eventuale paese di destinazione. Vi chiediamo di indicare delle preferenze, e faremo il nostro meglio per accontentarvi, ma il programma di scambio giovani è un programma di volontariato e le destinazioni potranno essere assegnate unicamente sulla base delle destinazioni disponibili in conseguenza delle offerte provenienti dall’estero.

 

Se la vostra partecipazione al programma dipenderà da una destinazione particolare (ad esempio gli Stati Uniti d’America o un paese anglofono) è meglio non procedere.

Share